Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

Herbert List Silent stand-ins. Cinecitta, Rome, 1952

Herbert ‪#‎List‬ Silent stand-ins. Cinecitta, Rome, 1952

Ci sono situazioni e momenti nella vita, come nella storia di un Paese nei quali il solo “esserci” è vergognoso. ‪#‎ScalaPrima‬. Uno schiaffo a chi fa fatica, un insulto a chi non trova lavoro, a chi è consapevole del disastro economico creato, alimentato, usato e nascosto da chi ci governa e anche da chi ha lasciato che il forsennato ladrocinio accadesse : non impedire è come permettere.

Il cattivo gusto di chi si è presentato alla scala in brilli, ghingheri e abiti inqualificabili non è solo mancanza di stile, si sa “l’etica coincide con l’estetica” ‪#‎Wittgenstein e già basterebbe… è l’ennesima esibizione della vacuità interiore, della grettezza emotiva, del cinismo che sul dolore altrui balla, ride e risplende. Come sedersi ad un banchetto circondati da affamati, come buttare via l’acqua davanti agli assetati, come dare scandalo davanti ai bambini… ma come fate a non capire? Vecchi e nuovi democristiani, cattolici de noiantri… che fate la rivoluzione per un presepe e di nulla v’importa se bimbi palestinesi, israeliani o brasiliani o di ogni parte del mondo soffrono o vengono uccisi come ratti… Voi il Vangelo una volta nella vita, una sola volta, l’avete letto? Qualcuno ricorda l’Inno alla Carità di San Paolo? https://www.youtube.com/watch?v=oprxvQWoISE San Paolo, Inno alla carità

No perchè io non sono la più adatta a parlare di queste cose e un po’ me ne vergogno, per pudore sono abituata a parlare di quel che conosco pertanto non parlo di astrofisica, di chimica quantistica e neanche di religione : non mi permetto… a differenza di tutti gli esperti cialtroni televisivi esperti di nulla, cialtroni in tutto, spudorati senza fine, ma sono arcistufa di trasecolare davanti alla vostra stupidità, alla vostra ignoranza, alla vostra faciloneria infantile e superficiale. “Milano ha finalmente ritrovato la sua Giovanna d’Arco”, ma perchè l’aveva persa? E’ sempre stata lì: il fatto che voi non la conosceste non significa che non esistesse! La sua, la sua di chi? https://www.youtube.com/watch?v=7Jwm4j4-0Kw  Fabrizio De Andrè, Giovanna d’Arco  “Irrinunciabile essere qui, non ci faremo chiudere in casa” quell’aquila di renzi, in una Milano blindata dove “gli altri” son chiusi fuori! E dovreste, santo cielo! Tu, Franceschini, Del Rio, Maroni, Passera e tutto il gota dei potenti di turno della Milano prima da bere e poi da ex-porre e non solo!La cultura è una cosa seria, ci vuole tempo, amore, stoffa, stile, ardire, fatica, umiltà, rispetto, intelligenza, pulizia, intuito e formazione interiore. La cultura si sceglie ma lei non apprezza e non approva i parvenu! Intellettuali si diventa: comporta il “pensare con tutto il corpo” E. Vittorini, diverso dall’intellettualismo… e “un intellettuale è un uomo la cui mente osserva se stessa” A. Camus : caratteristica direi totalmente assente, da parecchi decenni, nella classe politica italiana.

Di retorica si può anche morire, io sento che sto per farlo… Riccardo Chailly, Giuseppe Verdi e pure Giovanna d’Arco non sanno che farsene di gente come voi imbevuta di cattivo gusto e di povertà etica, dei vostri insostenibili commenti idioti che come dischi rotti ripetono frasi trite e ritrite, scontate, vuote e ormai putrefatte…“il ruolo e la sacralità della politica e della classe intellettuale”. La classe intellettuale? E dove cazzo è la classe intellettuale tra di voi che non riuscite a “uscire” un congiuntivo neanche per sbaglio o far conseguire una subordinata ad una principare…dell’incidentale non ne parliamo neppure…data per dispersa da anni (pare che chi la trovi possa inserirla nel curriculum e faccia punteggio)? Molti veri intellettuali di destra di sinistra di centro e di ogni dove si stanno rivoltando nelle rispettive tombe. Io non sono un’intellettuale e neanche morta, grazie al cielo, ancora, ma non riesco a star ferma e scrivo e mi alzo, scrivo e dico parolacce…e ho una gran voglia di rovesciare il tavolo, ogni tavolo dove si banchetti, di tagliare a striscioline l’abito verde mela della santanchè, di allungare i calzoni di renzi, di togliere lacca, amido e ogni trucco ai sepolcri imbiancati.

https://www.facebook.com/naxiradio/videos/10156197262910284/

E non si parli di rispetto della cultura: non la conoscono, non la frequentano, non la sostengono, non la finanziano, non la amano. I teatri chiudono, le librerie chiudono, le scuole si stipano, le menti si chiudono“Se si maneggiassero più libri che armi non si vedrebbero tante stragi” A.Manunzio più di 500 anni fa, giusto per dirne una! “Milano ha sconfitto la paura”…”La bellezza e la cultura hanno fermato l’orrore e bloccato lo spavento” Ditemi da chi vi rifornite… E no e mille volte no! La bellezza e la cultura fermerebbero l’orrore se voi le nutriste, le proteggeste, ne aveste cura anzichè impoverirle, usarle, disprezzarle, svenderle … e se la smetteste tutti di vendere armi. Finirebbero ad un certo punto, o no? Non è difficile da capire. Noi salviamo Banche che si sa c’han le pezze al culo! MaSsssignore qual è quel posto dove se investi e guadagni ti arricchisci e se investi e perdi pagano i cittadini?????? Siamo mentecatti. Cambiamo le leggi del lavoro, la Costituzione, le garanzie pensionistiche come giocare a scalaquaranta e questo si può fare, ma togliere privilegi infamanti, stipendi vergognosi, pensioni da cardiopalma, mandare i ladri in galera e far rendere giustamente il bottino ai malfattori questo no, non si può fare! https://www.youtube.com/watch?v=oeApyVt15b0 Giovanna Daffini – Sciur padrun da li beli braghi bianchi .

La ‪#‎buonascuola‬ è un tributo all’ignoranza e alla cialtroneria, è l’esaltazione del nulla e il rafforzamento della cortigianeria, è dannosa e diseducativa per i bambini, è malsana e pestilenziale per insegnanti; spacca ulteriormente la categoria cui una bella mazzata l’aveva già data l’ Autonomia Scolastica (con le famose funzioni obiettivo, poi strumentali etc…) ; chi l’ha scritta non ha mai visto un solo bambino: lei, come un’archivista squattrinata, ammuffita e polverosa, non sapendo pensare, accogliere, includere… classifica… anche con la complicità della Sanità Pubblica che si affretta a etichettare bimbi che fanno fatica a vivere in un mondo che non li considera proprio con Disturbo Specifico Apprendimento, senza approfondire, verificare e senza mettersi una mano sulla coscienza! Avessi visto, in tanti anni, un solo bambino curato dal Consultorio! Basta con la scusa che sono oberati dal lavoro (sono oberati come tutti quelli che lavorano e lavorano per due, per tre visto che nessuno assume): quello che stanno facendo, consapevole o no, è far peggiorare con omissione di cura e soccorso bimbi e persone finchè non saranno più curabili. Ed è ora che qualcuno lo dica! https://www.youtube.com/watch?v=-iVjYomOJRQ  G.Gaber Far finta di essere sani.

La sacralità della politica… Se i palloni gonfiati scoppiassero vivremmo tutti molto meglio. E basterebbe cominciare a “sgonfiarli”…anzichè elemosinare un privilegio. No, non siete solo ‘gnoranti come capre, vanesi come starlette botulinate da strapazzo e stonati come campane, siete il peggio che può capitare ad una democrazia; un peggio che la corrode dall’interno, la vanifica nella sua reale potenza, la umilia con la stupidità cosmica come un mantra ripetuta, la vìola, la usa, la vizia e la torce  e “questa a peccar… così venne, falsificando sè in altrui forma”… “falsificando in sè…testando e dando al testamento norma” Dante Inf xxx. Avete tolto alle persone perbene non solo lo stipendio, il lavoro, il bene pubblico, il rispetto, la salute, i diritti …avete tolto la fiducia nella solidarietà, nella democrazia, nella politica, nell’umanità: “maggior difetto, men vergogna lava” Dante.  https://www.youtube.com/watch?v=PueXMOiJ-sY  C.Bene-Ci sono cretini che hanno visto la Madonna (Nostra Signora dei Turchi)

E basta anche col “cecchinaggio” di quelli che non lavorano, col puntare il dito sempre contro qualcuno, col riempire pagine di giornali di quelli che timbrano il cartellino in mutande. Si applichino le leggi che già c’erano: lo sanno anche i bambini che se uno non fa i compiti non si boccia tutta la classe. https://www.youtube.com/watch?v=eB4lhem-biU Mondine di Novellara – Se otto ore vi sembran poche. Cominciate a prendere uno specchio e a guardarvi se riuscite a farlo e se lo specchio tiene. Voi come quelli prima di voi, voi come quelli senza cuore e senza ragione, voi come tutti quelli che hanno infilato nel “far politica” tutti i vizi e le storture, spacciandole per qualità, che intralciano, uccidono, svuotano la politica e mettono a repentaglio la democrazia. “La politica è l’unica professione senza una specifica formazione. I risultati sono di conseguenza.” C.M.Martini

Dovremmo dare potere a chi il potere non lo vuole perchè sa che è responsabilità, dovremmo dare il potere a chi è rispettabile e rispetta e ama il nostro Paese e le persone che lo abitano. Chi ama questo Paese non insulta i cittadini, non li depreda dei loro diritti e non offende la loro intelligenza. https://www.youtube.com/watch?v=w3PX267adKs  Tracy Chapman crossroad

Onestà intellettuale, stile interiore, dignità personale, correttezza, coerenza sono antidoti che conducono sulla strada di una sana civiltà che abbiamo perso perchè comporta anche il sacrificio e noi la fatica di dire no, non la vogliamo fare. Una maggioranza imbecille e mafiosa è un pericolo. “Il vero oscurantismo non consiste solo nell’impedire la diffusione di ciò che è vero, chiaro e utile, ma nel mettere in circolazione ciò che è falso” ‪#‎Goethe inutile e fuorviante.  https://www.youtube.com/watch?v=FodfkqfJrhQ  Change by Tracy Chapman

Sarà per questo che han fatto la Pulzella d’Orléans milanese sognante, cioè dormiente. Fosse stata sveglia, infilata l’armatura in un batter d’occhio sarebbe salita in groppa al cavallo e, lancia in resta, si sarebbe rivolta verso il pubblico plaudente. Quella sentiva le voci, mica era corrotta, era visionaria, isterica ma  capace di guidare un esercito, isterica, ma, purtroppo, non un’isterica di tipo “giusto”come tante se ne son viste alla Scala di Milano (quelle/i che ambiscono al potere -perchè impotenti-  e sono incapaci d’amore), diciamo un’isterica “non adatta” tanto è vero fu dichiarata eretica, torturata, condannata al rogo, bruciata viva e poi, naturalmente, riabilitata.

Noi, noi che siamo “normali”, e che dio, uno qualsiasi, ci salvi da questa normalità, usiamo fare così. https://www.youtube.com/watch?v=Kd2C8L0fe7Y G.Gaber, Dall’altra parte del cancello 

tiziana Campodoni (di tipo strolga e saibatca)

Annunci